giovedì 13 aprile 2017

Anno nuovo, piano bici nuova!

Il progetto c'é, il piano c'é, il metallo c'é, insomma c'é tutto!!!

venerdì 20 gennaio 2017

Prova a quattro ruote.

Eccoci qui con un nuovo mezzo, le indicazioni erano che non dovesse essere piú largo del telaio chemi hanno portato, quindi per semplicitá di realizzazione abbiamo optato per fare un veicolo con la pedalata e lo sterzo sempre sulle ruote anteriori.


 
   
 
Funzionava abbastaza, purtroppo lo sforzo sullo sterzo aumentava molto con anche un minimo carico rendendo il mezzo difficilmente guidabile.
Allora abbiamo optato per modificarlo e mettere la trazione sulle ruote dietro per lasciare lo sterzo piú libero, oviamente aggiungendo il problema della lunga catena super lunga e dello sfalsamento delle linee catena che non potendo metere il pedali all'esterno rimangono molto sfalsate, per il lato destro (nella foto qui sotto) abbiamo risolto invertendo il lato guarnitura e la linea catena é andata a posto, per l'altro lato dovró fare un mozzo flip flop per spostare la linea catena all'esterno.
 


martedì 27 dicembre 2016

Vecchie creazioni, Testate!!

Lo sterzo funziona veramente bene e in due si và benissimo, l'unico problema è l'eccessivo peso sulle ruote posteriori, infatti è bastato un minimo colpetto per sfondare entrambe le ruote posteriori!


 
Dovrò escogitare qualcosa per rinforzare le ruote posteriori il più possibile.

domenica 18 dicembre 2016

Vecchie creazioni, il ritorno...

Ed ecco il risciò a due piani, costruito in due giorni di fretta e furia nel 2010, adesso torna in auge dopo una disastrosa conservazione in magazzino, grazie al celo non si sono persi pezzi!





Con un paio di modifiche dovrebbe tornare a funzionare meglio di prima, il problema principale era lo sterzo e dopo un po di studio ho capito che il problema era l'angolo di ackermann, infatti prima le ruote erano tenute parallele da una catena con due pignoni saldati sulle forcelle, il difetto di questo sistema era proprio tenere le ruote parallele, invece in un veicolo a 4 ruote le ruote sterzanti per funzionare bene hanno due inclinazioni diverse. Per ovviare al problema l'unica soluzione è modificare lo sterzo sostituendo le catene con due bracci.



I due bracci non devono essere paralleli alla struttura ma devono puntare al centro delle due ruote dietro, nell'ultima foto potete vedere il filo che ho usato per orientarli.


Al più presto il test drive!!

giovedì 29 settembre 2016

Maniglie della cucina

I mobili che ho ereditato da mia nonna non hanno niente di standard e quindi mi stavo rassegnando a costruirmi le maniglie da mé, cosí ho iniziato a ricostruirle.

Con lo scotch di carta ne ho ricalcao le parti e le ho ricalcate su carta.
 Ed una volta montato la forma é pressocche uguale.

Mentre pensavo come saldare assieme le lamiere in maniera carina ho trovato una persona che buttava via una cucina simile, non uguale, con maniglie decisamente simili :D









Fine della cucina

Finalmente finita la cucina, ho chiuso lo spazio vuoto dietro ai mobili con delle barre del ikea che pensae per essere attaccate al muro ed attaccarci varie cose.
PS: i piatti li ho lavati dopo aver fatto le foto :D





giovedì 14 aprile 2016

Track Bike: installazione artistica di Clément Carat

Settimana scorsa ero in ciclofficina e mi chiamano dicendomi che c'era un ragazzo straniero che mi cercava, la cosa mi ha lasciato un po perplesso li per li ma poi si e rivelata una simpatica sorpresa.
Clément artista francese proveniente da Amsterdam mi ha proposto un istallazione con due bici che si inseguivano in cerchio, se pur non complesso meccanicamente e' stato divertente fare questa istallazione.

Nota tecnica e' bastato allineare gli assi delle ruote in modo che puntassero verso il centro e tutto e' andato bene!!






Track bikes, 2015, installation/performance by Clément Carat and Rocco Guarna, presented in MACAO (Milano, Italia) in the frame of The Daily Show curated by Alban Karsten and Kitty Maria.