venerdì 27 agosto 2010

Firenze-isoladelba

Rieccoci si riparte in treno da Bologna e si va'a Firenze, dove incontriamo subito Giuso e poco dopo ci raggiungono la sua ragazza Danielina e Rozzella, facciamo una lauta colazione e ripartiamo.
L`uscita da Firenze ci fa'capire subito che la toscana non perdona, una salitona lunghissima e senza neanche un tornante dritta come un fuso, sono stati due giorni di bellissimi paesaggi e di salite assassine.

A sera ci fermiamo a mangiare in un ristorantino per poi andare a dormire dietro delle balle di fieno piu' avanti, abbiamo dormito tutti poco, tra grilli e cicale che saltavano e facevano un baccano infernale.
Arrivati a Cecina abbiamo la conferma di essere protetti da santa grazziella, prendiamo l'unico treno della giornata per piombino.

Restiamo 4 giorni all'isola d'elba, dove ci ospita un vecchio amico Pietro Boselli (cicloattivista), belle le spiagge, bella la casa, bello tutto, ma ci sono piu'auto che a milano, gli ultimi due guirni restiamo a casa e ci godiamo il bosco e l'ozio.
Tornando a milano col treno incrociamo mia sorella jessica che va a vedere la roma giocare a milano.

2 commenti:

  1. ciao,
    sei ancora in toscana? io torno il 3 settembre: eventualmente fatti sentire!

    RispondiElimina
  2. Ciao,
    No siamo a milano dal 23

    RispondiElimina